L’ARTE ATTRAVERSO GLI OCCHI DI DUE GRANDI DONNE

L’ARTE ATTRAVERSO GLI OCCHI DI DUE GRANDI DONNE

Ieri 25 maggio 2017, presso la sala degustazioni di Maso Martis, è stato ospitato un’importante evento.

La critica d’arte Katia Fortarel ha presentato il suo lavoro “ Annamaria Gelmi – Rigore e passione nella misura del mondo”, la monografia che racconta la vita artistica di Annamaria Gelmi , artista trentina doc.

Oltre 300 pagine, edite da Wasabi book-maker con testo introduttivo a cura del professor Denis Viva, per ripercorrere una lunga e variegata carriera artistica.

eden - maso martis - annamaria gelmi - katia fortarel

Una presentazione chiara e piacevole dell’autrice Katia Fortarel, accompagnata da immagini rappresentative delle tappe salienti dello sviluppo artistico di Annamaria Gelmi, utili a illustrarne l’evoluzione nel corso degli anni.

La monografia è la conseguenza diretta della tesi di Laurea Magistrale di Katia Fortarel, in seguito ad uno stage svoltosi nello studio di Annamaria Gelmi.

eden - maso martis - annamaria gelmi - katia fortarel

Questo ha permesso a Katia di immergersi totalmente nel mondo dell’artista, cogliendo le mille sfaccettature dei suoi lavori.

Al termine della presentazione della monografia, Annamaria Gelmi ha presentato ufficialmente al pubblico presente l’opera “Eden” in acciaio corten, creata per Maso Martis e collocata nella sala di accoglienza e degustazione dell’azienda, con vista rivolta verso il Monte Bondone.

eden - maso martis - annamaria gelmi

Maso Martis ha voluto omaggiare l’artista , a cui la famiglia Stelzer rivolge stima e affetto, con questo intervento per sottolineare il legame di arte e vino del territorio trentino.

E’ stato d’obbligo un brindisi finale con lo spumante Trentodoc prodotto dall’azienda Maso Martis.

eden - maso martis - annamaria gelmi - katia fortarel - brindisi

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>