TRENTO – OPEN MUSE!

TRENTO – OPEN MUSE!

Posted by on 31 luglio 2013
Category: aggiornamenti, arte, MONTAGNA, spettacolo, territorio


Che spettacolo ragazzi! Un’emozione unica l’apertura del MUSE nella nostra città di TRENTO. da BRRRRIIIIVIDIII!! … E così , voi amici ora avete un motivo in più, per venire in Trentino 🙂 !

Ecco alcuni degli artisti che hanno partecipato alla maratona di festa : Frankie Hi-nrg, Giovanni Lindo Ferretti, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, Niccolò Fabi, Radiottanta, Ascanio Celestini, Telmo Pievani, Giulio Giorello, Patrizio Roversi, Luca Mercalli, Renzo Piano e tanti altri in una 24 ore no stop per dare il benvenuto al museo disegnato dal famoso architetto che finalmente ha aperto i battenti.

Un avvenimento memorabile composto di sei momenti di grande impatto, a cavallo tra scienza e arte, sei quadri temporali per scandire il tempo di un evento no stop lungo 24 ore. Il MUSE Museo delle Scienze di Trento per la sua inaugurazione, un appuntamento atteso da dieci anni, un sogno che si è realizzato, ossia quello di offrire un luogo della cultura di altissimo livello, su standard europei, innovativo per concezione dei contenuti, modalità di fruizione e linguaggio.

Il nuovo Museo delle Scienze disegnato da Renzo Piano , 12.600 metri quadri di superficie, e 10 anni di lavoro.
“Quando si inaugura un progetto come questo, per un architetto è un momento di gioia, ma allo stesso tempo, è un momento anche di malinconia, perché quel progetto non è più tuo. Adesso questo progetto, questo Museo, è vostro”. Così l’architetto Renzo Piano ha consegnato, nel vero senso della parola, il Museo alla sua città e ai suoi visitatori. “un vero e proprio atto di fiducia: quella dell’amministrazione provinciale e comunale di credere nel mio sogno MUSE. Siate i benvenuti, questo edificio vi appartiene”. E il benvenuto più appassionato non poteva che essere quello di Michele Lanzinger, direttore del MUSE: “Non voglio togliervi il piacere di vederlo”. L’occasione dell’inaugurazione è anche quella per i ringraziamenti: “Grazie a chi ha creduto e crede che questa terra, il Trentino, sia culturalmente attiva e attrattiva”. I tanti “grazie” vanno “ai ricercatori, ai funzionari, ai tecnici, a Renzo Piano – ha continuato il direttore Lanzinger – ma anche e soprattutto alle 120 persone che da 10 anni si occupano del MUSE”. L’ultimo grazie va di diritto ai visitatori: “Speriamo di vederci numerose volte in questo luogo di conoscenza”. A chiudere l’inaugurazione, Alberto Pacher, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, che ha salutato esclamando: “Insomma, ci siamo davvero! Guardate che meraviglia!”. Per Alberto Pacher, che ha vissuto dall’inizio il progetto MUSE, quando era Sindaco di Trento, è “una grande emozione, vedere realizzato un sogno” e oggi è certo che il MUSE entrerà “velocemente a far parte del DNA del nostro territorio”.

Prima di aprire le porte, un taglio del nastro del tutto particolare: una gigantesca clessidra metallica che simboleggia l’interruzione dell’attesa verso il futuro, che finalmente ha raggiunto Trento.
www.muse.it tutti gli orari e modalità di accesso. Vi aspettiamo!